Home staging e’ anche semplice organizzazione

 

images (21)  download (5)

L’Home Staging consiste prevalentemente nella semplificazione degli ambienti che compongono la casa. Non è comunque male dare degli input ai visitatori indicando che, anche nel caso di una casa di piccole dimensioni, possono esserci diverse soluzioni per sfruttarne al meglio gli spazi che al momento non si stanno usando e che possiamo rivedere in modo funzionale. Fate mente locale… pensate ad un disimpegno, un corridoio, un sottoscala, ecc..

  1. Il corridoio
    Il corridoio è un ambiente di passaggio e spesso non viene arredato. Spesso però toglie superficie all’abitazione, quindi perché non trovargli un ruolo? Anche questo spazio può essere sfruttato aggiungendo librerie o una bella consolle poco ingombranti. Se l’ambiente è abbastanza ampio si può sistemare una comoda poltrona con poggiapiedi e qualche mensola con dei libri per suggerire un utilizzo migliore di qualche angolo “morto”. Sono da preferire librerie a giorno, di colori tenui. Preparare una casa per una vendita vuole anche dire ridurre al necessario, quindi bisogna esporre solo quei pochi oggetti ad effetto che un bravo Home Stager conosce per colpire l’occhio e il cuore del visitatore tenendo sempre a mente che questo potrebbe essere il primo ambiente che si incontra una volta entrati in casa.
  2. Il disimpegno
    Ogni casa ha un disimpegno, uno spazio di passaggio tra una stanza e l’altra, come, per esempio, può essere l’antibagno. Più che la solita scarpiera è meglio proporre di sfruttare l’altezza inserendo un semplice ripostiglio in quota. Ce ne sono anche di economici. Meglio sceglierne uno con uno sportello dello stesso colore della struttura, ma se si opta per una soluzione cosiddetta “a giorno” è importante sistemare ordinatamente solo uno o due plaid colorati o oggetti riposti in un numero minimo di scatole con uno stesso motivo decorativo, magari di forme e grandezze diverse. Evitare pile confuse ed instabili di scatoloni. 
  3. Il soppalco
    Il soppalco è uno spazio molto utile da sfruttare, sia sopra sia sotto. Sopra il soppalco potete allestire con un  materasso il vostro letto, oppure con dei grandi cuscini potete creare un salotto raccolto. Al di sotto del soppalco,  potete mettere una scrivania con una piccola lampada da tavolo per suggerire un comodo angolo studio. In  alternativa potete costruire delle scaffalature e magari una tenda rigida su binari per dar vita ad un comodo  armadio dove mettere i vestiti.
  4. La scala Se avete una scala pensate bene a come sfruttarla . Se la larghezza lo consente si possono disporre una o due piante su un lato o ad angolo se c’è un ventaglio di gradini. Anche la parete si può valorizzare      esponendo foto o stampe in bianco e nero tutte inserite in cornici di un unico colore ma di forme e dimensioni diverse disposte come solo un esperto Home Stager sa fare. Evitare di creare un ammasso di forme disarmoniche o sproporzionate. Il sottoscala di solito è abbastanza capiente, dove potete posizionare mobili e cassettiere. Ma prestate attenzione al numero e alle misure dei pezzi che volete utilizzare. Non deve risultare un ripostiglio ma uno spazio ordinato e funzionale. Una variante consiste nel mettere degli scaffali e coprirli con una tenda o pannelli scorrevoli monocromatici, per dare un tocco di colore a questo spazio e dare un suggerimento di spazio organizzato.
  5. Altri angoli inutilizzati
    Nel vostro soggiorno ci sono sicuramente altri angoli inutilizzati che possono essere il posto giusto per qualche bel vaso con piante rigogliose o magari dei bei fiori per un tocco di colore qua e la’.
  6. Sotto il letto
    In camera è possibile servirsi dello spazio che c’è sotto al letto per stipare valige, borse o scatole dove riporre lenzuola, asciugamani e ingombranti. Tutto ciò è possibile solo se i contenitori sono pochi in condizioni perfette,( niente scatole rotte o rovinate ) puliti e magari con le rotelle per poterle spostarli comodamente.
  7. Dietro le porte
    Lo spazio dietro le porte, ove non sia già occupato da termosifoni o termoarredi si può utilizzare per sistemare uno o due ganci appendiabito. Evitare di riempire questo spazio con la solita e triste scarpiera.
  8. Il balcone
    Infine, se la vostra casa dispone di un bel balconcino, perché non pensare di arredarlo con un tavolino e due sedie per fare una colazione o un aperitivo all’aperto, finché la stagione lo permette. Naturalmente non possono mancare un paio di vasi di fiori colorati.

Federica Valeriani H

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...